• Menu
  • Menu
amsterdam

Amsterdam: tra arte, biciclette, trasgressione e divertimento

Amsterdam è una città che non lascia nessuno indifferente.

La capitale dell’Olanda è un simbolo di modernità, canali, tante cose da vedere e da visitare, una grande offerta culturale e tante attività da fare che non lasciano il tempo di annoiarsi. Rappresenta inoltre un vero e proprio polmone verde in Europa oltre ad essere una città multietnica e proiettata verso la mobilità sostenibile grazie alle sue biciclette che superano di gran lunga il numero di automobili.

Continua a leggere e scopri le cose migliori da visitare ad Amsterdam.

La casa di Anna Frank

La Casa di Anna Frank (Anne Frank Huis) è una tappa obbligatoria della tua visita ad Amsterdam.

Come saprete, Anna Frank era una ragazza tedesca di origine ebrea che si è nascosta con la sua famiglia per due anni durante l’occupazione nazista di Amsterdam. Durante questo periodo, Ana ha raccontato nel suo diario la vita quotidiana e la convivenza con la sua famiglia, fino a quando non sono stati scoperti.

 Per visitare la casa, è necessario prenotare i biglietti per la Casa di Anna Frank, poiché questo sito è gettonatissimo ed è difficile trovare posto di persona.

La Museumplein o Piazza dei musei

La Piazza dei Musei (Museumplein) è uno dei luoghi essenziali da vedere ad Amsterdam. In essa si trovano i musei più famosi e importanti della città.

La Piazza dei Musei è composta principalmente da :

  • Il Rijksmuseum
  • Il Museo Van Gogh
  • Il Museo d’Arte Moderna Stedelijk
  • Il Museo dei Diamanti
  • Il Museo Moco

Oltre ai primi tre musei, i musei più famosi della città, ci sono il Museo del Diamante e il Museo Moco.

Il Museo Nazionale di Amsterdam (Rijksmuseum) è il museo più importante dei Paesi Bassi . Riassume la storia dell’arte in Olanda dal Medioevo all’arte contemporanea. Alcuni dei dipinti più famosi sono La Ronda di Notte di Rembrandt, la collezione di ceramiche di Delft, la Lattaia di Vermeer o La Battaglia di Waterloo di Pieneman.

Il Museo Van Gogh è una tappa obbligata ad Amsterdam. Questo museo contiene la più grande collezione del pittore olandese e, se sei un amante dell’arte, puoi trascorrere ore nel museo. Si compone di più di 200 dipinti e 400 disegni di Van Gogh, tra cui I mangiatori di patate, La camera da letto di Arles, I girasoli e Gli autoritratti.

Per poter usufruire di un tour privato guidato del Museo di Van Gogh, clicca qui.

Lo Stedelijk Museum è un museo di arte moderna che spazia dalla seconda metà del XX secolo all’arte contemporanea. L’edificio esterno, a forma di vasca da bagno, è stato progettato da Benthem Crouwel. Tra gli artisti più famosi con opere in questo famoso museo ci sono Monet, Cézanne, Renoir, Van Gogh, Picasso, Pollock e Warhol.

I mulini a vento di Zaanse Schans

Zaanse Schans è una città molto vicina ad Amsterdam che rappresenta perfettamente la vita nei Paesi Bassi nei secoli XVII e XVIII.

In questa città si possono vedere mulini a vento, tipiche case olandesi, un caseificio e una fabbrica di latta. I mulini possono essere visitati per vedere come funzionano i macchinari azionati dal vento.

Per visitare i famosi mulini a vento clicca qui.

Il mercato dei fiori o Bloemenmarkt

Senza dubbio, il mercato dei fiori di Amsterdam è un altro luogo essenziale da vedere ad Amsterdam.

Il Bloemenmarkt è il famoso mercato dei fiori galleggiante di cui avrai sicuramente sentito parlare qualche volta. Questo mercato, situato vicino al canale Singel, è costruito sull’acqua.

In un certo senso, il Bloemenmarkt ha perso buona parte del suo carattere tradizionale e, più che un posto dove comprare fiori e tulipani, si è trasformato in uno spazio molto più turistico, con molti negozi di souvenir.

Piazza Dam, la piazza più famosa da vedere ad Amsterdam

Nel cuore della città, è una piazza vivace, piena di turisti e con molti musicisti di strada che rendono questo luogo un’atmosfera molto piacevole. Proprio al centro della piazza si trova il Monumento Nazionale, un obelisco alto 22 metri, costruito in omaggio ai soldati olandesi caduti durante la seconda guerra mondiale.

La piazza stessa è una vera attrazione turistica, in quanto contiene alcuni dei luoghi più interessanti da visitare ad Amsterdam: il Palazzo RealeMadame Taussaud, i grandi magazzini De Bijenkorf e la Nieuwe Kerk.

Il quartiere a luci rosse

Il quartiere a luci rosse (De Wallen) è uno dei luoghi più conosciuti da visitare ad Amsterdam.

È pieno di caffetterie, dove puoi fumare marijuana all’interno dei locali, molte terrazze e barsexy shop e alcune vetrine con prostitute che offrono i loro servizi cosa che, come già saprai, è legale nei Paesi Bassi. Nel cuore del quartiere a luci rosse si trova la prima chiesa della città, la Oude Kerk.

Continua a seguirci per nuove destinazioni!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *