• Menu
  • Menu
Berlino panorama

BERLINO, LA CAPITALE DINAMICA DALLE 1000 RISORSE

Per molti è ancora la città del muro, ma negli ultimi decenni Berlino è cambiata e si è evoluta: ad oggi, è una città energica e dinamica, centro di sperimentazione per l’arte, la moda, la musica e il design. 

Una destinazione giovane, hipster, in controtendenza; la culla dei club, soprattutto techno, ma anche dei musei e dei festival d’avanguardia.

Composta da 12 distretti, Berlino vanta circa tre milioni e mezzo di abitanti e attira ogni anno milioni di turisti da ogni parte del mondo: le cose da visitare sono tante, il prezzo della vita non è eccessivo, la città è sicura e i mezzi di trasporto sono efficienti.

Se anche tu stai pensando di andare a visitarla, continua a leggere: scopriremo insieme come muoversi in città e quali sono le mete imperdibili.

QUANDO ANDARE A BERLINO?

A Berlino, il clima è tipicamente continentale a carattere umido: gli inverni sono rigidi, con nevicate frequenti, mentre le estati sono calde, ma non quanto in Italia. 

Piove spesso, quindi si consiglia di munirsi di ombrello indipendentemente dalla stagione in cui si sceglie di andare.

In generale, il periodo migliore per visitare la città è tra la primavera e l’estate, nonostante in tale periodo sia piena di turisti e i prezzi siano di conseguenza maggiorati.

COME ARRIVARE E COME MUOVERSI A BERLINO

Berlino è facilmente raggiungibile dall’Italia: con l’aereoarriverai in poche ore direttamente nella capitale tedesca.

Una volta atterrato, ti potrai muovere con facilità grazie alle reti metropolitane, che sono di due diverse tipologie: le U-Bahn, sotterranee, perfette per muoversi in città, e le S-Bahn, superficiali e consigliate per tratte più lunghe.

DOVE ALLOGGIARE A BERLINO

Berlino non è organizzata attorno ad un unico centro, ma è suddivisa in 12 quartieri, ognuno con le proprie caratteristiche e peculiarità. Essendo una città piuttosto sicura e ben organizzata per quanto riguarda i trasporti, non esiste una zona migliore delle altre in cui alloggiare

Il consiglio è quello di scegliere in base al proprio itinerario di viaggio e ai propri interessi: se ami la vita notturna, saranno perfetti per te Kreuzberg, Friedrichshaino Prenzlauer Berg. 

Se sei interessato ai monumenti, cerca aTiergarten; se invece adori lo shopping, alloggia negli eleganti CharlottenburgoSchöneberg.

In Germania sono molto attrezzati e curati anche gli ostelli: questa potrebbe essere un’ottima opzione se vuoi risparmiare qualcosa.

LE METE IMPERDIBILI DI BERLINO

La capitale tedesca è piena zeppa di attrazioni di ogni tipo e per raccontarle tutte ci vorrebbe un libro intero: di seguito, abbiamo riportato le nostre preferite.

Il Muro di Berlino


Non puoi dire di essere stato a Berlino se non hai visto il Muro, uno tra i maggiori simboli della città.
L’East Side Gallery, con i suoi 1316 metri, è la più lunga sezione rimasta intatta e si trova sulla riva del fiume Sprea. Dopo la caduta, centinaia di artisti provenienti da tutto il mondo l’hanno ricoperta con oltre 100 murales a carattere artistico e politico, rendendola un vero e proprio museo a cielo aperto.


Tra i tanti graffiti, quello più famoso è senza dubbio il bacio tra Leonid Brezhnev e Erich Honecker, realizzato dall’artista russo Dmitri Vrubel.

La Porta di Brandeburgo


Altra tappa fissa è la Porta di Brandeburgo. Un tempo elemento divisorio tra est e ovest, è ora diventato il simbolo dell’unità tedesca.
Si consiglia di andarci soprattutto di sera, quando l’illuminazione la carica di magia e fascino. 

Una volta attraversata, si arriva all’elegante e lussuosa Pariser Platz, una delle piazze più belle della città.

Lo zoo di Berlino

A Berlino si trova lo zoo più antico d’Europa, nonché uno dei più attrezzati al mondo. 

Inaugurato nel 1844, ospita circa 14000 esemplari di 1400 specie diverse: molta attenzione viene posta alla salute psico-fisica degli animali, ma anche alle esigenze e alla sicurezza dei visitatori, che sono centinaia di migliaia ogni anno.

Museumsinsel (Isola dei Musei) 

L’Isola dei Musei di Berlino, situata lungo il fiume Sprea, è uno dei complessi espositivi più importanti del mondo. Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è formato da cinque prestigiose gallerie, che accolgono collezioni archeologiche e d’arte. 


Tra i cinque, il Museo di Pergamo è decisamente il più visitato del complesso: al suo interno, un impressionante collezione d’antiquariato, il Museo d’Oriente e il Museo d’Arte Islamica. 

Gli altri musei dell’isola sono: Museo Nuovo, Galleria Vecchia Nazionale, Museo Bode e Altes Museum.

La torre della televisione di Berlino 

Sicuramente sarà una delle prime cose che vedrai una volta entrato in città, a causa dei suoi 368 metri d’altezza. Se non soffri di vertigini, potrai prendere l’ascensore fino alla cima e goderti una vista mozzafiato sulla città.

Il memoriale dell’olocausto 

A pochi passi dalla Porta di Brandeburgo, in pieno centro città, si trova l’impressionante Memoriale dell’Olocausto.

Il complesso è composto da 2711 blocchi di cemento rettangolari in mezzo a cui camminare, posti su una superficie ondulata: il risultato è un effetto claustrofobico di grande intensità e partecipazione emotiva.

LA VITA NOTTURNA DI BERLINO

Nella capitale tedesca, anche la vita notturna ha molto da offrire: ce n’è per tutti i gusti. Le due zone più famose, l’una l’opposto dell’altra, sono Mitte e Kreuzberg.

Nella prima, soprattutto nei dintorni di Alexanderplatz e Hackescher Markt, potrai trovare moltissimi locali raffinati ed eleganti, che spaziano da lounge bar fino a discoteche immense. 

In questa zona, se sarai fortunato, potresti anche incontrare qualche vip.

Al contrario, Kreuzberg è una zona giovanile e creativa consigliata per chi ama atmosfere alternative e underground. Per vivere a pieno la sua movida, vai nei pub di Weserstrasse.

ALCUNI ACCORGIMENTI DA SEGUIRE

Per concludere, ti diamo alcuni consigli per evitare di incappare in brutte esperienze.

Come in tutte le grandi metropoli, anche a Berlino ci sono molti borseggiatori: fai quindi attenzione a dove tieni portafoglio e oggetti di valore.

Evita di attraversare con il rosso, usare i mezzi pubblici senza biglietto o camminare sulle piste ciclabili se non vuoi rischiare una multa: il sistema prevede ingenti incentivi, a favore delle autorità preposte ai controlli, per la segnalazione di infrazioni.

Infine, fai attenzione a non parlare con leggerezza o goliardia di temi quali il nazismo, Hitler o l’olocausto: sono ricordi drammatici ancora vivi nella memoria di milioni di berlinesi e potrebbero non prenderla bene. Va bene parlarne, ma nella giusta maniera e col giusto rispetto.

Continua a seguirci per nuove destinazioni!

Ecco la versione video dell’articolo appena letto: Operazione Vacanze è anche su Youtube

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 comment