• Menu
  • Menu
Norvegia

Norvegia: le 10 mete da non perdere

Lo spettacolo dell’aurora boreale è sicuramente una di quelle cose da vedere almeno una volta nella vita: questo è già un ottimo motivo per visitare la Norvegia, ma il Paese offre molto di più.

Terra dei vichinghi, delle case colorate e dei fiordi, è un territorio variegato con una vasta quantità di meraviglie naturali, a partire dalle foreste fino ai banchi di ghiaccio abitati da foche, trichechi e orsi polari. 

Se stai pensando a un viaggio in questo splendido Paese, continua a leggere: abbiamo selezionato per te 10 mete imperdibili.

Tromsø: la città dell’aurora boreale 

Tromsø Aurora boreale Norvegia

Circondata da alte montagne e fiordi stupendi, Tromsø è la più grande città della Norvegia del Nord ed è famosa perché si trova al centro dell’ovale boreale, ovvero la zona con maggiore probabilità di vedere l’aurora boreale.

Potai assistere allo spettacolo tra settembre e marzo: negli ultimi due mesi di tale periodo, per una settimana, si tiene anche il Nordlys festival, ovvero il festival dell’aurora boreale, durante il quale si esibiscono artisti internazionali classici o jazz. 

In città potrai dilettarti in un’ampia varietà di sport outdoor, degustare piatti di cucina artica in uno dei tanti ristoranti tipici oppure partire per un’escursione con i cani da slitta.

Oslo: tra arte e tecnologia

Oslo Norvegia

Oslo è la capitale della Norvegia, nonché la città più grande e popolata del Paese. 

Ad oggi, è un centro globale di servizi e hub tecnologici, ricca di splendidi parchi,  ristoranti di primo livello e monumenti dall’architettura innovativa. 

Numerosi i musei imperdibili, tra cui quello diMunch, nel quale è conservato “L’urlo”, e quello delle navi vichinghe.

Consigliati anche il parco delle sculture Gustav Vigeland e il quartiere Grünerløkka, dove troverai numerose boutique vintage.

Per una vista panoramica, visita il Holmenkollen Ski Museum, museo dello sci, oppure il Teatro dell’Opera: edificio super tecnologico, potrai camminare sul suo tetto ed ammirare dall’alto la città e i fiordi.

Il fiordo Geirangerfjord: La perla della Norvegia

Fiordo di Geirangerfjord

Geirangerfjord è tra i fiordi più belli al mondo e tra i luoghi più spettacolari del pianeta: circondato da montagne selvagge e impreziosito da cascate altissime, è da secoli meta del turismo internazionale. 

Qui potrai fare un giro in kayak, noleggiare una mountain bike o passeggiare per la città collinare. 

Geiranger, la maggiore città del fiordo, è anche lei piuttosto suggestiva: le case sono costruite a ridosso della collina e sono numerosi i punti panoramici mozzafiato.

I luoghi più scenici della zona sono due, Dalsnibba e Flydalsjuvet: entrambi speroni rocciosi panoramici, l’ultimo è molto difficile da raggiungere.

Fredrikstad: una città divisa a metà

Fredrikstad

La città è divisa in due parti, Città Nuova e Città Vecchia.
La parte vecchia è famosa per essere la città fortificata meglio conservata del nord Europa.  

Per raggiungerla dovrai prendere il traghetto gratuito Gamlebyferga: allo sbarco ti aspetteranno numerose gallerie e negozi d’artigianato in cui comprare opere d’arte locali.
Per cena ti consigliamo il The Pub a Majorstuen, molto apprezzato per la sua ampia offerta di birre di alta qualità.

Fredrikstad Nuova offre invece una vasta gamma di bar, ristoranti e istituzioni culturali: frequentissimi gli eventi, quindi informati a riguardo.

Bergen: patrimonio dell’Unesco

Bergen Norvegia

Fino al 1300 era la capitale della Norvegia: si tratta di una cittadina distribuita sulle colline e affacciata sul mare, circondata da 7 colli e 7 fiordi e inserita tra i patrimoni dell’umanità Unesco. Porta con te un ombrello: è soprannominata  “città della pioggia” a causa delle frequenti precipitazioni che la colpiscono!

Qui troverai centinaia di case in legno rosso e ocra con il tetto a punta, musei magnifici, una dinamica vita culturale e una funicolare dalla quale potrai ammirare il panorama dall’alto.

Inoltre è una una città piena di studenti, anche in Erasmus, a causa delle numerose Università rinomate che ospita.

Capo Nord: il punto più a Nord d’Europa 

Capo Nord

Capo Nord si trova a soli 2000 km dal Polo Nord ed è ormai diventata una tappa fissa per i più avventurosi. 

Qui troverai la famosa statua a forma di Globo, posizionata nel punto più a Nord d’Europa, ma le vere attrattive sono la strada panoramica che dovrai percorrere per raggiungerla e la vista di cui godrai una volta arrivato.

Lungo il percorso per la cima incontrerai la North Cape Horn, una roccia che indica un antico luogo sacrificale dei Sami, popolazione indigena della zona.

L’isola di Senja o Norvegia in miniatura

isola di Senja

L’isola di Senja viene anche detta la Norvegia in Miniatura, poiché qui potrai trovare praticamente tutto ciò che la Norvegia offre: laghi, foreste, fiordi stupendi a picco sul mare, villaggi di pescatori e paesaggi lapponici. 

Tra le tappe imperdibili, la meravigliosa Nasjonale Turistveger, una delle 18 strade panoramiche della Norvegia: lungo il percorso fermati nei punti panoramici Bergsbotn e Tungenest.

Il ghiacciaio più grande d’Europa 

Jostedalsbreen

A poca distanza dal porto di Olden si trova il ghiacciaio più grande d’Europa, lo Jostedalsbreen. È possibile sorvolarlo con l’elicottero, oppure raggiungerlo con i bus panoramici in partenza dal terminal.

Durante il viaggio potrai ammirare l’acqua cristallina del lago, nonché le numerose cascate e le montagne incontaminate che lo circondano.

Trondheim: un paesaggio da cartolina 

Trondheim Norvegia

Con i suoi vecchi magazzini di legno che si riflettono sugli specchi d’acqua, Trondheim è un vero e proprio paesaggio da cartolina.
Incorniciata da colline boscose, è la terza città del paese per dimensioni, ma è molto tranquilla ed è perfetta da girare a piedi.

Numerosi i musei, famosa la cattedrale romanica-gotica di Nidaros, costruita sulla tomba di Olaf II e luogo di incoronazione dei reali norvegesi.

Interessante anche lo Stiftsgården, residenza della famiglia reale e tra gli edifici in legno più grandi del Nord Europa. 

Infine, se sei appassionato di musica, in città troverai il Rockheim, un bellissimo museo di musica contemporanea allestito all’interno di un ex magazzino.

Leknes: sulla scia dei vichinghi

Leknes

Centro più popolato dell’arcipelago delle Lofoten, Leknes è famoso per le sue particolari casette rosse, le spiagge selvagge e i merluzzi appesi ad essiccare. 

I suoi dintorni offrono numerose attrazioni sulla scia dei vichinghi: prima fra tutte, il museo di Borg, costruito dove un tempo sorgeva la casa di un capoclan. Ad oggi, ospita una riproduzione a grandezza naturale di una nave del IX secolo e potrai dilettarti in numerose attività vichinghe come il tiro con l’arco.

Stupende anche la spiaggia bianca di Haukland e la baia di Flakstad, attrezzata per gli sport acquatici.

 

Continua a seguirci per nuove destinazioni!

Ecco la versione video dell’articolo appena letto: Operazione Vacanze è anche su Youtube

Iscriviti anche tu al canale ufficiale di Youtube per non perderti nemmeno un video 


Iscriviti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *